Il nostro Centro Diurno

Gli anziani non autosufficienti, non di rado affetti da demenza, o altre gravi patologie, rimangono sempre più spesso soli. E quando va bene la presa in carico ricade interamente sui familiari. Le famiglie non ce la fanno, si sentono impotenti e abbandonate a se stesse, con un aggravio fisico, quando non economico, non indifferente.

A questa grave carenza, sociosanitaria e relazionale, sopperisce ora sul territorio, il Centro diurno, recentemente allestito presso La Residenza Villa Genusia, a Marina di Ginosa, che si iscrive a pieno titolo nelle strutture d’avanguardia a livello regionale e nazionale e il prossimo 21 novembre, sarà presentata dal fondatore Franco Castria, a Roma in un evento sulle “Eccellenze di Puglia” del Rotary.

Il Centro diurno, che può accogliere fino ad un massimo di 30 ospiti, tramite Civiltà Futura, società cooperativa sociale, ente gestore della Residenza Villa Genusia, per implementare questo importante ed innovativo servizio assistenziale semiresidenziale, ha richiesto ed ottenuto dalla Regione Puglia l’accreditamento per l’utilizzo dei Fondi Europei “buoni di conciliazione”, per l’Ambito Territoriale, che comprende i Comuni di Ginosa, Laterza, Castellaneta e Palagianello e dall’ASL di Taranto.

E’ una struttura semi-residenziale che accoglie, per l’intero arco della giornata, persone anziane residenti nei Comuni dell’Ambito Territoriale, che comprende i Comuni di Ginosa, Laterza, Castellaneta e Palagianello, persone anziane che si trovino in condizione di lieve e o grave demenza, con un grado di compromissione delle proprie capacità funzionali e con gravi disabilità; condizioni queste che spesso sono accompagnate con la solitudine, la limitata autonomia e l’incapacità di provvedere autonomamente alle proprie necessità primarie.

L’equipe socio terapeutica, procede per obbiettivi a breve medio termine, con progetti mirati, individuali e di gruppo. Scopo fondamentale è soprattutto favorire il più possibile la permanenza degli ospiti nella propria casa, sostenendo nel contempo le famiglie di appartenenza ed evitare o ritardare il ricorso al ricovero in strutture residenziali, favorire la socializzazione, l’attivazione e il mantenimento delle capacità residue degli ospiti. Sviluppare relazioni interpersonali, creando un ambiente aperto sul territorio, limitare i ricorsi al pronto soccorso e conseguenti ricoveri ospedalieri.

Permettere infine, al familiare, o parente, che si prende cura dell’anziano, di lavorare e mantenere la propria vita sociale nella normalità e senza porsi limiti, per assistere il familiare bisognoso. Per il perseguimento di questi obiettivi, Il Centro Diurno offre i seguenti servizi di supporto:

 

  • Trasporto – Il servizio prevede il viaggio da casa al centro e ritorno con pulmini attrezzati anche al trasporto disabili e dotati di sedile singolo con la presenza di un accompagnatore che ha il compito di assicurare sicurezza e comfort durante il viaggio, nonché l’aiuto nel salire e scendere dal mezzo stesso.
  • Prestazioni medico infermieristiche – L’infermiere, con la supervisione del medico, svolge in funzione del PAI (Piano Assistenziale Individuale) dell’ospite, attività di prevenzione e controllo sanitario.
  • Prestazioni medico fisioterapiche – Il fisioterapista, con la supervisione del medico fisiatra, svolge, in funzione del PAI, attività e trattamenti che rallentano il deterioramento fisico.
  • Prestazioni medico educatori – L’educatore, con la supervisione dello psicologo, svolge, in funzione del PAI, attività e trattamenti che rallentano il deterioramento cognitivo.
  • Servizio mensa – Il servizio prevede la colazione, il pranzo e la merenda. Per quanto riguarda il pranzo, l’ospite decide il menù giorno per giorno, avendo la possibilità di poter scegliere sempre tra 3 primi, 3 secondi e tra verdure fresche o cotte. Il Centro Diurno applica il piano di autocontrollo HACCP.
  • Attività motoria – L’attività motoria mira ad una riattivazione psico-fisica globale, importante perché innesca un meccanismo di miglioramento della vita. Viene proposta giornalmente ed è gestita da fisioterapista professionale.
  • Doccia assistita – L’ospite può usufruire della doccia assistita con il supporto degli operatori OSS.
  • Attività ludico/ricreative – Il servizio è realizzato da educatrici/animatori è finalizzato al mantenimento ed allo sviluppo delle abilità degli ospiti sui diversi piani: relazionale, espressivo e manuale. Vengono proposti i seguenti tipi di attività: ludico-ricreative ed espressive (teatro, canti, mini-olimpiadi, gite in particolari occasioni, ecc.), manuali (es. costruzione di manufatti di diversa fattura, pittura, ecc.), cognitive finalizzate al mantenimento delle risorse cognitive (es. giochi di gruppo, cruciverba). Inoltre è prevista l’attività religiosa (recita del rosario a cura delle volontarie) che di venerdì pomeriggio (dalle 15.00 alle 16.15) è aperta al pubblico.
  • Uscite sul territorio –Soprattutto nel periodo primaverile estivo vengono programmate brevi uscite/gite verso il mare, la pineta, oppure presso il bar-pasticceria o la chiesa del paese.

Aiuta il tuo caro anziano, migliora la sua e la tua vita.

Telefona allo 099 8270172, o visita il sito www.villagenusia.it

Risposta a Il nostro Centro Diurno

  1. patrizio loperfido

    Finalmente, fin’ora ai parenti della mia farmacia ne illustravo solo il progetto, ora diventa REALTA’. Complimenti e buon lavoro , Patrizio Loperfido

     

Aggiungi un commento